I passi in francese nella “Nuova cronica” di Giovanni Villani

  • Titoli: Nuova cronica.
  • Datazione: dal 1307 al 1348.
  • Incipit: Questo libro si chiama la Nuova cronica, nel quale si tratta di più cose passate, e spezialmente dell’origine e cominciamento della città di Firenze, poi di tutte le mutazioni ch’ha avute e avrà per gli tempi: cominciato a compilare nelli anni della incarnazione di Iesù Cristo .MCC.
  • Explicit: E nota, lettore, che·lle sopradette rovine e pericoli di tremuoti sono grandi segni e giudici di Dio, e non sanza gran cagione e premessione divina, e di quelli miracoli e segni che Gesù Cristo vangelizzando predisse a’ suoi discepoli che dovieno apparire alla fine del secolo.
  • Forma del testo: Prosa.
  • Lingua: idioma fiorentino con passi in latino e in francese.
  • Argomento: resoconto storico della città di Firenze dal 1265 al 1348.
  • Tipologia di testo: unica opera storica del cronista fiorentino che rimasta interrotta alla sua morte fu proseguita dal fratello Matteo (fino al 1363) e dal nipote Filippo (fino al 1405).

Contenuto

Uomo politico e colto mercante nato a Firenze nel 1276, Giovanni Villani lavorò alla sua Nuova cronica dal 1307 fino al 1348, quando morì, ghermito dalla peste, interrompendone bruscamente la stesura.

La Nuova cronica, della quale sono stati recensiti fino ad ora centoundici manoscritti, è una storia universale che prende avvio con il racconto della distruzione della torre di Babele e prosegue con l’origine mitica di Firenze ed un resoconto della storia italiana e fiorentina dal 1265 al 1348.

La presenza nella Nuova cronica di alcuni passi in francese, fatti pronunciare per volontà mimetica da personaggi storici, in genere di stirpe angioina (il re di Napoli Carlo I, in particolare), testimonia della padronanza di questa lingua da parte dell’autore fiorentino, maturata negli anni trascorsi in Fiandra fra il 1302 e il 1307 al servizio della compagnia dei Peruzzi.

Bibliografia

Edizioni

Giovanni Villani, Nuova Cronica, a cura di Giuseppe Porta, Parma, Fondazione Pietro Bembo / Ugo Guanda Editore, 1990-1991, 3 voll.

 

Studi

De Blasi, Nicola

2012     Storia linguistica di Napoli, Roma, Caroccci, 2012, p. 25.

 

Minervini, Laura

2015     Il francese a Napoli (1266-1421). Elementi per una storia linguistica, in Boccaccio e Napoli. Nuovi materiali per la storia culturale di Napoli nel Trecento. Atti del convegno Boccaccio angioino. Per il VII centenario della nascita di Giovanni Boccaccio, Napoli-Salerno, 23-25 ottobre 2013, a cura di Giancarlo Alfano et al., Firenze, Franco Cesati Editore, 2015, pp. 151-174: 172.

 

Porta, Giuseppe

1976     Testimonianze di volgare campano e francese in G. Villani, in «Lingua Nostra», 37, 1976, pp. 8-9.

1981     I passi francesi nella “Nuova Cronica” di Giovanni Villani (con altri saggi di varianti redazionali), in Miscellanea di Studi (Università di Siena, Facoltà di Magistero in Arezzo, in «Quaderni dell’Istituto di Letteratura e Filologia moderna», 2), Todi 1981, vol. 1, pp. 7-31.

1983     L’ultima parte della “Nuova Cronica” di Giovanni Villani, in «Studi di Filologia Italiana», 41, 1983, pp. 17-36.

1986     Sul testo e sulla lingua di Giovanni Villani, in «Lingua Nostra», 47/2-3, 1986, pp. 37-40.

1988     La storiografia fiorentina fra il Duecento e il Trecento, in «Medioevo e Rinascimento», 2, 1988, pp. 119-130.

1989     Giovanni Villani storico e scrittore, in I racconti di Clio. Tecniche narrative della storiografia. Atti del convegno, organizzato dalla Facoltà di Magistero dell’Università di Siena, Arezzo, 6-8 novembre 1986, a cura di Roberto Bigazzi, Pisa, Nistri-Lischi, 1989, pp. 147-156.

Crediti

Scheda a cura di Serena Modena.
Pubblicazione della scheda: 10 giugno 2018.