Lettera di Isotta a Tristano

Contenuto

Nell’ambito della cultura trevigiana deve essere collocata la lettera di Isotta a Tristano in francoitaliano trascritta a c. 25r del manoscritto Vaticano Barberiniano Latino 3536  contenente il Canzoniere di Nicolò de’ Rossi.

Bibliografia

Peron, Gianfelice

1991    Cultura provenzale e francese a Treviso nel Medioevo, in Storia di Treviso, a cura di Ernesto Brunetta, II. Il Medioevo, a cura di Daniela Rando e Gian Maria Varanini, Venezia, Marsilio, 1991, pp. 487-544: 525-526.

Picone, Michelangelo

Tracce tristaniane nella lirica dei siciliani, in “Accessus ad auctores”. Studies in Honor of Christopher Kleinhenz, edited by Fabian Alfie and Andrea Dini, Tempe (Arizona), ACMRS (Arizona Center for Medieval and Renaissance Studies), 2011, pp. 39-50.

Renzi, Lorenzo

Il francese come lingua letteraria e il franco-lombardo. L’epica carolingia nel Veneto, in Storia della cultura veneta. Dalle origini al Trecento, I, pp. 577-578.

Raffaella Zanni, Il Barberiniano Latino 3536 e la tradizione italiana del Tristan en Prose, in “La Parola del Testo”, XIV, 1 (2008), pp. 35-67.

Crediti

Scheda a cura di Serena Modena.
Pubblicazione della scheda: 17 luglio 2017. Contributi di Francesca Gambino.