Opere

Le Livre de l’eschiele Mahomet

Il Livre de l’eschiele Maomet è la traduzione francese di una delle numerose redazioni della leggenda musulmana medievale del Kitāb al-Micrāǧ (il Libro della Scala o Libro dell’Ascensione [di Maometto] al cielo) che, fiorita intorno ad un oscuro versetto coranico (Corano XVII 1), racconta il viaggio notturno ed ultraterreno che il profeta Maometto compie attraverso i cieli fino in Paradiso e poi all’Inferno.

La guerra d’Attila

Il poema assomma nella figura di Attila non solo i tratti storico-leggendari propri del re unno, ma ne fa anche il nemico per eccellenza della Cristianità. Battaglie, devastazioni e saccheggi (ma anche scene, temi e motivi che indulgono al meraviglioso e al romanzesco) vedono opposti al “filz au livrer”, tra gli altri, re Gilio di Padova e il mitico capostipite estense Foresto.

Anseïs de Carthage

L’Anseïs de Carthage è un romanzo eroico-cavalleresco anonimo di provenienza francese, composto da circa 11600 décasyllabes. Prendendo spunto dai fatti di Roncisvalle narrati dallo pseudo-Turpino, si inserisce all’interno del ciclo carolingio.

Régime du corps

L’opera di Aldobrandino è, come la maggior parte delle produzioni a carattere trattatistico del Medioevo, una compilazione che si rifà alle auctoritates arabe, di cui già esistevano traduzioni latine. Il prologo, d’altra parte, non lascia sfuggire nulla al riguardo, perché informa il lettore che le nozioni esposte nel Régime du corps provengono dai milleurs auteurs… si com… Ypocras, Galiien, Constentin, Jebenniste, Ysaac, Aristotele, Diogenen, Serapion, Rasis, Avicenne.