Monaco di Baviera, Bayerische Staatsbibliothek, Codex Gallus 771

Contiene ai ff. 49-183 il Livre de forme de plait di Filippo di Novara.

Descrizione materiale

Segnatura:

Codex Gallus 771.

Origine:

Lorraine (?).

Datazione:

XVII secolo.

Supporto:

 carta.

Numero di carte:

ff. 262.

Formato:

150 x 200 mm.

Fascicolazione:

 

Foratura:

 

Rigatura:

 

Mise en page:

 

Scrittura:

 

Mani:

 

Foliazione:

 

Decorazione:

 

Legatura:

 

Altre informazioni:

 Questo codice fu copiato da un manoscritto esemplato con molta probabilità fra il 1458 e il 1460, stando al riferimento all’incoronazione di Carlotta di Lusignano (1442-1487), che successe al padre Giovanni II, come regina di Cipro, nel 1458, che si legge al f. 248v del Livre des Lignages d’Outre-Mer: «après la mort du roy Johan fu corounnée reine de Jérusalem Charlotte sa fille, laquelle fu couronnée demanche le XV jour d’ou moi de huitimbre de MCCCCLVIII de Crista s sainte Sofie par l’evesque de Ebron et l’abé de l’abaye du Prémontré de l’Abaye. Que Dieux li doint prospérité boune». La regina Carlotta fu detronizzata dal fratellastro Giacomo II, vescovo di Nicosia, nel 1460.

 Di questo codice non era a conoscenza Beugnot 1841.

Antiche segnature:

 

Possessori:

Nel 1641 appartenne al conte Jacques Philippe di Savigny. Passò in seguito a François Pierre Dupont, signore di Romemont, ispettore generale dei domini regi e gestore delle forniture di tabacco dal 1763 al 1792. Altro proprietario del manoscritto fu il dotto orientalista Quatremère che nel 1857 lo vendette ai sovrani di Baviera con l’insieme della sua biblioteca. Nel 1879 Mas Latrie ne pubblicò un breve estratto (cfr. Grandclaude 1926, p. 469). 

Contenuto

Battaglia di Gamenario

Scritto a Cipro, con molta probabilità fra gli anni 1249 e 1253, il Livre à un sien ami en forme de plait di Filippo di Novara, conosciuto anche con il titolo Livre de forme de plait, è un trattato di diritto feudale consuetudinario che descrive le leggi e le procedure dell’Alta Corte dei regni latini di Cipro e di Gerusalemme.

Livre de forme de plait

Scritto a Cipro, con molta probabilità fra gli anni 1249 e 1253, il Livre à un sien ami en forme de plait di Filippo di Novara, conosciuto anche con il titolo Livre de forme de plait, è un trattato di diritto feudale consuetudinario che descrive le leggi e le procedure dell’Alta Corte dei regni latini di Cipro e di Gerusalemme.

Bibliografia

Edbury, Peter W.

2009    Philip of Novara, Le Livre de Forme de Plait, edited by Peter W. Edbury, Nicosia, Cyprus Research Centre, Series: Texts and Studies in the History of Cyprus, 2009.

 

Granclaude, Maurice

1926    Classement sommaire des manuscrits des principaux livres des assises de Jérusalem, «Revue historique de droit français et étranger», ser. 4, 5 (1926), 418-475, 467-471.

 

Recoura, Georges

1925    Notes sur six manuscrits inédits ou peu connus des assises de Jérusalem (Oxford, Munich, Troyes, Cheltenham, Vienne, Bologne), «Mélanges de l’École française de Rome», 42, 1925, 149-150.

Crediti

Scheda a cura di Serena Modena.
Ultimo aggiornamento: 28 agosto 2013.