Paris, Bibliothèque de l’Arsenal, 2511

Contiene il Régime du corps di Aldobrandino da Siena.

Descrizione materiale

Segnatura: 2511.

Data: inizio del XIV secolo.

Origine: copia eseguita in Italia, come mostrano il tipo di scrittura e i numerosi italianismi.

Supporto: pergamena.

Numero di carte: 87 ff.

Formato:

Fascicolazione:

Foratura: –

Rigatura: A mina di piombo.

Mise en page:

Scrittura:

Mani:

Foliazione: –

Decorazione: –

Legatura: settecentesca, sul dorso della quale si legge «Lib. di Medic. in ling. Provenz. Cod. Memb. An. 300».

Antiche segnature: –

Possessori:

Altre informazioni: Il codice corrisponde molto probabilmente al ms. 10 dell’inventario dei libri appartenuti ai Gonzaga di Mantova del 1407, dove è così descritto: Liber arborum et fructum. Incipit: Dex che par sagrant pousace. Et finit: des denz e dou visage. Continet cart. 85. Per via di questa indicazione, il ms. fu erroneamente identificato da Thomas 1911 con l’attuale manoscritto Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana, Str. App. 10. Cfr.: Landouzy – Pépin 1911, XLV; Bisson 2008, 122.

All’inizio del codice (attuali carte 1r-3r), una mano della seconda metà del Trecento ha aggiunto un’indice-guida per il lettore, con indicazioni del tipo: «Ceus qui veut trover ce que vaust a garder l’estomac le troveront ou secont livres ou le VI chapitres de l’estomac…»; «Ceus qui veut trover ce que vaut a ceus qui ont vermes ou cors et por purger la vessie de toutes mauvaises humors qui l’avienene le troveront ou li chapitres de lupins…»; ecc.

Infine alla c. 3v si trova un glossario franco-italiano, o franco-veneto, secondo Baldelli 1961, destinato ad aiutare il lettore nella comprensione di certe parole o frasi del testo francese di Aldobrandino. Il glossario inizia al modo seguente: «Enquesto libro e scrito paraule en romanço lequel eo noentendo…».

Contenuto

Régime du corps

L’opera di Aldobrandino è, come la maggior parte delle produzioni a carattere trattatistico del Medioevo, una compilazione che si rifà alle auctoritates arabe, di cui già esistevano traduzioni latine. Il prologo, d’altra parte, non lascia sfuggire nulla al riguardo, perché informa il lettore che le nozioni esposte nel Régime du corps provengono dai milleurs auteurs… si com… Ypocras, Galiien, Constentin, Jebenniste, Ysaac, Aristotele, Diogenen, Serapion, Rasis, Avicenne.

Bibliografia

Baldelli, Ignazio

1961    Un glossarietto francese-veneto del Trecento, in «Studi Linguistici italiani», II, 1961, 155-162, poi in Id., Conti, glosse e riscritture dal secolo XI al secolo XX, Napoli, Morano, 1988 («Collana di Linguistica e Critica letteraria», 3), 159-168.

 

Bisson, Sebastiano

2008    Il fondo francese della Biblioteca Marciana di Venezia, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2008, 120-122.

 

Landouzy, Louis – Pépin, Roger

1911    Le Régime du corps de maître Aldebrandin de Sienne. Texte français du XIII siècle, publié pour la première fois d’après les manuscrits de la Bibliothèque Nationale et de la Bibliothèque de l’Arsenal par L. Landouzy e R. Pépin, Paris, Honoré Champion, 1911 (rist. anast. Genève, Slatkine, 1978), p. XXXIV.

 

Thomas, Antoine

1911    Le no 10 des manuscrits de Francesco Gonzaga, «Romania», XL, 1911, 21-27.

Crediti

Scheda a cura di Serena Modena.
Ultimo aggiornamento: 3 aprile 2013.