Didascalie della “camera Lanzaloti” di Frugarolo (Alessandria).

  • Titoli: Didascalie della “camera Lanzaloti” di Frugarolo.
  • Datazione: Entro il 1402 e non prima del 1391.
  • Lingua: Francese antico del tutto esente da italianismi.
  • Tipologia di testo: Lacerto pittorico.

Contenuto

La Torre Pio V di Frugarolo (Alessandria), appartenuta dal 1391 ad Andreino Trotti, un fedele sostenitore e vassallo del duca di Milano Gian Galeazzo Visconti, conservava un ampio ciclo di affreschi tardo-trecenteschi, che, a seguito del fortunato ritrovamento avvenuto nel 1981, sono attualmente custoditi nel Museo Civico di Alessandria.

Il ciclo di affreschi della Torre di Frugarolo s’impernia sulle vicende degli amori fra la regina Ginevra e Lancillotto, ma uno spazio del tutto rilevante viene riservato anche ad uno degli amici prediletti del celebre cavaliere, ovvero Galehot (o Galahot o Galehaut), principe delle Lontaines Iles. La precisa funzione che le immagini riservano al principe Galeotto ha consentito di collegare il ciclo al romanzo francese detto Lancelot du Lac, primo a lanciare sulla scena la figura di Galehot.

Le immagini della “camera Lanzaloti” fatta allestire da Andreino Trotti, che si dispiegano, da destra a sinistra, in quindici scene di diversa ampiezza ma delimitate l’una rispetto all’altra da un doppio bordo rosso e bianco, come a suggerire la netta scansione di ciascun episodio rappresentato, sono commentate da tituli estesi e dettagliati in un francese antico assolutamente impeccabile.

Il modulo narrativo che si dipana sulle pareti della casaforte di Frugarolo è senza dubbio analogo a quello «tipico dei manoscritti dotati di miniature, comuni nella tradizione cavalleresca in prosa, nei quali l’informazione scritta e l’informazione visiva interagivano potenziandosi l’una con l’altra» (Meneghetti 1999, pp. 81-82). Ne consegue pertanto che l’anonimo “Maestro di Frugarolo” debba aver avuto tra le mani uno dei manoscritti francesi del Lancelot du Lac che circolavano presso le corti italiano-settentrionali dell’epoca, da quella dei Visconti – la corte verosimilmente più implicata, in questo caso, dati i rapporti di vassallaggio e di amicizia che legavano, come si è detto, il committente degli affreschi a Gian Galeazzo Visconti – a quella degli Estensi.

Bibliografia

Allaire, Gloria e F. Regina Psaki

2014    The Arthur of the Italians: the Arthurian legend in Medieval Italian Literature and Culture, edited by Gloria Allaire and F. Regina Psaki, Cardiff, University of Wales Press, 2014, pp. 261-217.

 

Castelnuovo, Enrico – Francesca De Gramatica,

2002    Il gotico nelle Alpi (1350-1450), a cura di Enrico Castelnuovo, Francesca De Gramatica, Trento, Provincia autonoma di Trento, 2002.

 

Gradin Pilar, Lorenzo

2005    “Quei che le mura empion di sogni”: Lanzarote y la Dama del Lago en el norte de Italia, «Medioevo Romanzo», 29, 2005, pp. 415-432.

 

Mazzini, Franco

1981    Anticipazioni sugli affreschi della Torre di Frugarolo, in Studi e ricerche di Storia dell’arte in memoria di Luigi Mallé, a cura di Luigi Tamburini, Torino, Associazione Amici dei Musei Civici di Torino, 1981, pp. 91-96.

 

Meneghetti, Maria Luisa

1999    Figure dipinte e prose di romanzi. Prime indagini su soggetto e fonti del ciclo arturiano di Frugarolo, in Le stanze di Artù. Gli affreschi di Frugarolo e l’immaginario cavalleresco nell’autunno del Medioevo, a cura di Enrico Castelnuovo, Milano, Electa, 1999, pp. 75-84.

2002    La cultura visiva (affreschi, rilievi, miniature), in Lo spazio letterario del Medioevo. 2. Il medioevo volgare, dirr. P. Boitani, M. Mancini, A. Vàrvaro, vol. II, La circolazione del testo, Roma, Salerno Editrice, 2002, pp. 463-488, p. 482.

2009    Modi della narrazione per figure nell’età della cavalleria, in Figura e racconto: narrazione letteraria e narrazione figurative in Italia dall’Antichità al primo Rinascimento. Atti del Convegno di studi, Losanna, 23-26 novembre 2005, a cura di Marco Praloran, Serena Romano, Gabriele Bucci, Etudes Lausannoises d’histoire de l’art, 9, Florence, 2009, pp. 89-109.

 

Pesce, C.

1994    Gli affreschi arturiani della Cascina Torre di Frugarolo, in «La voce alessandrina», 21 ottobre 1994, n. 39, p. 22.

 

Rossetti Brezzi, Elena

1997    Testimonianze trecentesche nel territorio alessandrino, in Pittura e miniatura del Trecento in Piemonte, a cura di Giovanni Romano, Torino, Fondazione Cassa di Risparmi di Torino, 1997, pp. 15-35, pp. 30-34.

Crediti

Scheda a cura di Serena Modena.
Ultimo aggiornamento: 17 giugno 2015.